Generale

Il metilprednisolone è sicuro per i gatti?

Il metilprednisolone è sicuro per i gatti?

Se il tuo bambino sta vivendo qualcosa che va dal disagio indotto dall'allergia alla malattia renale, il suo veterinario potrebbe raccomandare il metilprednisolone, un farmaco antinfiammatorio orale. Il metilprednisolone è disponibile solo su prescrizione veterinaria.

Che cos'è il metilprednisolone

Il metilprednisolone è uno steroide sintetico che viene utilizzato per gestire una vasta gamma di condizioni mediche nei gatti, tra cui asma bronchiale, artrite, dermatite allergica da pulci, lupus e anemia emolitica. Ha proprietà sia antiallergiche che antinfiammatorie. Funziona ostacolando l'emergere di materiali corporei che causano il funzionamento allergico e infiammatorio.

Effetti collaterali comuni

Come con qualsiasi farmaco, il metilprednisolone può portare a possibili effetti collaterali. Per affrontare i tuoi problemi di sicurezza per il tuo gattino, discuti prima di tutti i potenziali effetti collaterali del farmaco con il tuo veterinario. Secondo il Manuale dei farmaci veterinari, gli effetti collaterali del metilprednisolone includono sete e appetito elevati, minzione frequente e possibilmente comportamenti insolitamente aggressivi. L'uso prolungato del farmaco potrebbe anche causare la malattia di Cushing, con sintomi come debolezza, perdita di pelo e mantello dall'aspetto disordinato.

Infezione

Il Manuale dei farmaci veterinari afferma che l'uso di qualsiasi glucosteroide, incluso il metilprednisolone, potrebbe rendere più probabile l'infezione nella palla di peluria, a causa del contenimento del sistema immunitario. Parla con il tuo veterinario dei rischi per la sicurezza associati alle maggiori possibilità di infezione. Se un gatto ha una minzione scomoda o sintomi febbrili dopo aver assunto metilprednisolone, questo potrebbe essere un sintomo di infezione, quindi prendi nota.

Precauzioni

Drugs.com indica che il metilprednisolone non è sicuro per tutti i gatti. Se un gatto ha un'ulcera peptica, una tubercolosi arrestata o una psicosi acuta, non deve usare il farmaco in nessuna circostanza. Alcuni disturbi richiedono un uso strettamente controllato del farmaco. Questi includono insufficienza cardiaca congestizia, osteoporosi e diabete.

Il Manuale dei farmaci veterinari indica che il metilprednisolone potrebbe non essere appropriato per i gatti con malattia di Cushing a causa dei loro alti livelli preesistenti di cortisolo. Se il tuo gatto ha la malattia di Cushing, il tuo veterinario potrebbe consigliarti di evitare i farmaci a base di glucosteroidi.

Assicurati che il tuo veterinario sia pienamente consapevole della storia medica completa del tuo prezioso animale domestico, comprese eventuali allergie, farmaci attuali e passati, quando parli dell'uso di metilprednisolone. Se il tuo micio ha una malattia ai reni o è semplicemente incinta o allatta, assicurati che il tuo veterinario sia all'oscuro di nulla. La sicurezza di questo farmaco dipende in gran parte dalle circostanze individuali del tuo gatto.

Non somministrare mai alcun farmaco al tuo gatto senza la piena approvazione del tuo veterinario.


Guarda il video: DietaGIFT - una dieta di segnale, normocalorica e normoproteica (Settembre 2021).